PASTORALE DEL MARE: SOLIDARIETÀ E SPERANZA

CITTA’ DEL VATICANO, 26 GIU. 2007 (VIS). “In solidarietà con la Gente del Mare, testimoni di speranza con la Parola di Dio, la Liturgia e la Diaconia” è il tema del XXII Congresso Mondiale dell’Apostolato del Mare, in corso a Gdynia, (Polonia), dal 24 al 29 giugno, con il patrocinio del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti.

  L’Apostolato del Mare (A.M.) è un’Opera ecclesiale, un’organizzazione di apostolato con oltre 110 centri per marittimi e cappellanie presenti in quasi tutti i grandi porti del mondo. Si stima, per la sola marina mercantile, che i marittimi siano oltre 1,2 milioni, la maggior parte dei quali cattolici e provenienti da Paesi meno favoriti. Per quanto riguarda la pesca, il numero di persone che lavorano in questo settore è valutato in 41 milioni.

  I Congressi dell’A.M. si tengono ogni cinque anni; l’ultimo si  è svolto nel 2002 a Rio de Janeiro. Nel corso della presentazione del Congresso attuale, l’Arcivescovo Agostino Marchetto, Segretario del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, ha spiegato che: “L’ambiente in cui siamo chiamati a testimoniare, come A.M. (che è anche la pratica della speranza nei diversi aspetti della nostra vita) continua ad essere uno dei più difficili, esigenti e pericolosi”.

  “Mai il genere umano ha avuto a disposizione tante ricchezze, mai ci sono stati tanti progressi tecnologici nell’industria marittima” – ha proseguito l’Arcivescovo Marchetto – “e tuttavia un numero incalcolabile di lavoratori del mare si trovano ancora in situazioni di estrema necessità e molti di loro devono far fronte a nuove forme di schiavitù, nella loro condizioni di vita e di lavoro”.

  “Il nostro apostolato nell’A.M. è anzitutto di presenza e servizio. La nostra vocazione è quella di incarnare l’amore di Cristo in particolare verso coloro che soffrono, i malati, gli emarginati e i poveri. Spesso siamo chiamati anche a stare a fianco dei marittimi nella difesa dei loro diritti. Nel farlo, esercitiamo la missione profetica della Chiesa poiché, per noi, l’amore di Dio e l’amore per il prossimo sono il cuore della giustizia sociale”.

  “La scelta del tema e del programma riflette la nostra convinzione che, per essere fedele alla propria tradizione e identità, il ruolo dell’A.M. deve essere realizzato nel contesto storico in cui vive e lavora oggi la gente del mare. È in questo mondo che siamo chiamati ad impegnarci e a vivere pienamente il Vangelo (…). La Chiesa, come comunità, ha il compito di diffondere questo Vangelo della speranza in un mondo che ha perduto gran parte dei suoi punti di riferimento”.
CON-SM/PASTORALE DEL MARE/MARCHETTO               VIS 20070626 (440)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: