MOTU PROPRIO SULL’ELEZIONE DEL SOMMO PONTEFICE

CITTA’ DEL VATICANO, 26 GIU. 2007 (VIS). Questa mattina è stato reso pubblico il Motu Proprio, redatto in latino, con cui il Santo Padre Benedetto XVI ripristina la norma tradizionale circa la maggioranza richiesta nell’elezione del Sommo Pontefice. Secondo tale norma, perché il Papa possa considerarsi validamente eletto, è sempre necessaria la maggioranza dei due terzi dei Cardinali presenti.

  Il presente Motu Proprio di Benedetto XVI sostituisce la norma stabilita da Giovanni Paolo II con la Costituzione Apostolica ‘Universi Dominici gregis’ (1996), secondo la quale il ‘quorum’ valido per l’elezione del Pontefice è inizialmente di due terzi, sulla totalità degli elettori presenti. Dopo tre giorni di votazioni senza elezione, si tiene una giornata di riflessione e preghiera, senza votazioni. Quindi si riprendono le votazioni per altri eventuali sette scrutini, un’altra pausa di ‘riflessione, altri sette scrutini, altra pausa e altri sette scrutini. Infine si decide a maggioranza assoluta come proseguire, ossia con suffragio a maggioranza assoluta o con il ballottaggio tra due candidati. Questo sempre che si sia arrivati al 33  o 34  scrutinio senza esito positivo”.
MP/ELEZIONE SOMMO PONTEFICE/…                       VIS 20070626 (190)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: