SALVAGUARDARE PATRIMONIO CRISTIANO D’EUROPA

CITTA’ DEL VATICANO, 15 MAG. 2007 (VIS). Il Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, ha fatto pervenire, a nome del Santo Padre, un Messaggio agli oltre 250 Movimenti e Comunità cristiane che sabato 12 maggio a Stuttgart (Germania), hanno partecipato alla manifestazione pubblica “Insieme per l’Europa”.

 Il Porporato scrive: “L’iniziativa ‘Insieme per l’Europa’, sorta da una felice intuizione ecumenica di gruppi, associazioni, movimenti e comunità cattolici, evangelici, ortodossi e anglicani, intende porre in luce la necessità di riaffermare insieme la fedeltà al Vangelo, in una Europa che rischia di smarrire i valori originari e di rinunciare alle proprie radici cristiane”.

  “Appaiono quanto mai attuali queste parole del venerato Papa Giovanni Paolo II: ‘Vorrei ricordare lo smarrimento della memoria e dell’eredità cristiane, accompagnato da una sorta di agnosticismo pratico e di indifferentismo religioso, per cui molti europei danno l’impressione di vivere senza retroterra spirituale e come degli eredi che hanno dilapidato il patrimonio loro consegnato dalla storia’ (Esortazione post-sinodale Ecclesia in Europa, 7)”.

  “A questa considerazione” – scrive ancora il Cardinale Bertone – “fa eco il Papa Benedetto XVI, che sin dall’inizio del suo pontificato non tralascia occasione per richiamare l’importanza di salvaguardare l’eredità cristiana, peculiare ricchezza del Continente europeo”.

  Il Segretario di Stato sottolinea inoltre che: “L’appello a non smarrire le nostre radici costituisce come un ricorrente invito ad operare concretamente perché i credenti in Cristo delle diverse confessioni uniscano i loro sforzi al servizio di una causa così attuale. Si tratta di difendere un patrimonio umano e spirituale indispensabile per l’autentico sviluppo dell’Europa”.

  “Sua Santità auspica, pertanto” – si legge ancora nel Messaggio del Cardinale Bertone – “che il prossimo incontro ‘Insieme per l’Europa’ rafforzi il desiderio di comunione che anima movimenti e comunità laicali di varie Chiese, contribuisca a sciogliere pregiudizi, a superare nazionalismi e barriere storiche e spinga ad impegnarsi perché non venga meno nell’Europa dei tempi postmoderni la dimensione spirituale”.

  “A nulla infatti varrebbero gli sforzi umani se si prescindesse dal sostegno divino, perchè ‘se il Signore non costruisce la casa, invano vi faticano i costruttori’ (Sal 127)”.
SS/PATRIMONIO EUROPA/BERTONE                       VIS 20070515 (350)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: