COLOMBIA: CONTINUARE ADOPERARSI CONCORDIA NAZIONALE

CITTA’ DEL VATICANO, 9 FEB. 2007 (VIS). Il Santo Padre Benedetto XVI ha ricevuto questa mattina in Vaticano il Signor Juan Gómez Martínez, nuovo Ambasciatore di Colombia presso la Santa Sede, in occasione della presentazione delle Lettere Credenziali.

  Nel suo discorso il Papa ha affermato che il Diplomatico rappresenta una Nazione “che nel corso della sua storia si è distinta per la sua identità cattolica”, una caratteristica che si manifesta anche “nell’apprezzamento dei fedeli per i Vescovi e i loro collaboratori, che cercano di conservare le tradizioni e le virtù ereditate dai progenitori”.

  Benedetto XVI ha elogiato gli sforzi compiuti dalla Colombia “per ricercare la pace e la riconciliazione, con l’impegno di promuovere il progresso ed istituzioni democratiche più solide”, e “gli obiettivi raggiunti verso una maggiore sicurezza e stabilità sociale, e nella lotta contro la povertà”. Il Papa ha sottolineato anche i progressi in materia di educazione che hanno favorito “l’accesso di tutti i cittadini ai programmi di scolarizzazione ed istruzione universitaria, poiché l’educazione è il fondamento di una società più umana e solidale”.

  Nonostante i traguardi raggiunti, Papa Benedetto XVI ha ricordato che nel Paese persistono tuttavia “altri problemi che attentano alla dignità della persona, all’unità della famiglia, ad un giusto sviluppo economico e ad una conveniente qualità della vita” ed ha esortato “tutti i colombiani a continuare ad adoperarsi per conseguire la concordia e la crescita armonica della Nazione”.

  Il Santo Padre ha apprezzato che il nuovo Ambasciatore abbia sottolineato, nel suo discorso, “l’importante opera della Chiesa cattolica a favore della riconciliazione nazionale” ed ha menzionato “la partecipazione diretta di alcuni Vescovi, sacerdoti e religiosi in azioni volte all’edificazione della pace, la loro voce è risuonata anche in momenti decisivi della vita colombiana, nel ricordare quali sono le insostituibili basi del vero progresso umano e della pacifica convivenza”.

  Successivamente Papa Benedetto XVI ha parlato della sua “preoccupazione per le leggi che riguardano questioni (…) quali la trasmissione e la difesa della vita, le malattie, l’identità della famiglia e il rispetto del matrimonio. Su tali temi (…) la Chiesa cattolica continuerà a proclamare incessantemente l’inalienabile grandezza della dignità umana. È necessario anche fare appello alla responsabilità dei laici presenti negli organi legislativi (…) affinché le leggi esprimano principi e valori conformi al diritto naturale e promuovano il vero bene comune”.

  “È mio ardente desiderio che la Colombia ponga fine al crudele flagello dei sequestri di persona che minacciano così gravemente la dignità e i diritti delle persone” – ha ribadito il Papa – “Accompagno con le preghiere tutti coloro che si trovano ingiustamente privati della libertà ed esprimo la mia vicinanza alle loro famiglie, confidando nella loro pronta liberazione”.

  “Al riguardo” – ha concluso il Pontefice – “le numerose istituzioni caritative, seguendo i progetti pastorali della Conferenza Episcopale e delle Diocesi, sono chiamate a prestare assistenza umanitaria ai più bisognosi, in particolare, agli sfollati,  tanto numerosi in Colombia, ed alle vittime della violenza. In tal modo offriranno anche testimonianza dello sforzo della Chiesa che, in virtù della propria missione e nelle circostanze vissute dalla Nazione, è artefice di comunione e di speranza”.
CD/LETTERE CREDENZIALI/COLOMBIA:GOMEZ               VIS 20070209 (520)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: