RESPONSABILI SOCIETÀ CIVILE: ASCOLTATE VOSTRO POPOLO

CITTA’ DEL VATICANO, 14 DIC. 2006 (VIS). Alle 12:30 di questa mattina, nella Sala del Concistoro, il Santo Padre Benedetto XVI ha ricevuto in udienza i seguenti nuovi Ambasciatori presso la Santa Sede: il Signor Lars Moller, Ambasciatore di Danimarca, il Signor Maratbek Salievic Bakiev, Ambasciatore del Kyrgyzstan, il Signor Carlos Dos Santos, Ambasciatore del Mozambico, la Principessa Elizabeth Bagaya, Ambasciatrice dell’Uganda, il Signor Makram Obeid, Ambasciatore di Siria ed il Signor Makase Nyaphisi, Ambasciatore del Lesotho.

  “L’anno che si conclude ha visto numerosi conflitti nei diversi Continenti” – ha detto il Papa nel discorso, in lingua francese, ai nuovi Ambasciatori – “Come diplomatici, senza dubbio vi preoccupano le situazioni e i focolai di tensione che non cessano di svilupparsi, a scapito delle popolazioni locali, causando un gran numero di vittime innocenti”.

  Il Santo Padre ha assicurato che la Santa Sede “condivide tale preoccupazione che rischia di mettere in pericolo la sopravvivenza di alcune popolazioni e fa pesare sui più poveri il fardello della sofferenza e della mancanza dei beni essenziali” ed ha sottolineato che per arginare tali fenomeni, i responsabili della società civile devono “mettersi sempre in ascolto del loro popolo, cercando le soluzioni più appropriate per rispondere alle situazioni di angoscia e povertà, e per una condivisione la più possibile equa, in ogni nazione e a livello della comunità internazionale”.

  “È in effetti dovere dei Responsabili della società non creare né mantenere in un paese o in una regione, situazioni di grave insoddisfazione in ambito politico, economico o sociale, che fanno pensare alle persone di essere poste ai margini della società, senza partecipare alle decisioni e senza godere del diritto di beneficiare dei frutti del prodotto nazionale”.

  “Tali ingiustizie non possono che essere fonte di disordini e possono provocare l’intensificarsi della violenza. La ricerca della pace, della giustizia e della buona intesa fra tutti deve essere uno degli obiettivi prioritari, che esige dalle persone l’esercizio delle responsabilità e l’attenzione alle realtà concrete del paese, adoperandosi per eliminare ciò che è in contrasto con l’equità e la solidarietà, particolarmente la corruzione e la mancata condivisione delle risorse”.

  “So che è necessario un certo coraggio per mantenersi risoluti nelle difficoltà, avendo come obiettivo il bene degli individui e della comunità nazionale. Tuttavia, nella vita pubblica, il coraggio è una virtù indispensabile per non lasciarsi dominare da ideologie partigiane, né da gruppi di pressione, né ancora dalla sete di potere. Come ricorda la Dottrina Sociale della Chiesa, il bene degli individui e dei popoli deve sempre restare il criterio fondamentale delle decisioni nella vita sociale”.

  Al termine del discorso rivolto alla totalità degli Ambasciatori, il Papa ha consegnato ad ogni singolo Rappresentante diplomatico un discorso dedicato alla situazione del Paese rappresentato. Nel discorso all’Ambasciatore del Mozambico, il Papa sottolinea la necessità di una riconciliazione nazionale; agli Ambasciatori di Uganda e Lesotho ricorda la collaborazione della Chiesa cattolica nella lotta contro l’Aids; nel testo consegnato al Rappresentante Diplomatico della Siria, Benedetto XVI esprime la speranza nello sviluppo dei rapporti fra la Siria e la Santa Sede che gioverebbe alla risoluzione del problema delle proprietà della Chiesa confiscate dallo Stato. Infine il Santo Padre elogia il rispetto della famiglia e la tolleranza fra le diverse comunità etniche in Kyrghyzstan e per l’impegno profuso dalla Danimarca nel realizzare gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.
CD/LETTERE CREDENZIALI/…                           VIS 20061214 (550)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: